22 gennaio 2016 Carmela

Participatory training of women with disabilities in the West Bank

La ricerca nell’ambito del progetto “Empowerment of DPOs promoting women with disabilities’ rights in the West Bank” condotto da Educaid-Aifo e con il supporto finanziario della Cooperazione Italiana, prosegue rispettando la tabella di marcia fissata all’inizio delle attività nonostante la situazione politica non propriamente stabile.
I ricercatori di ARCO, Federico Ciani e Irene Pasqua, hanno svolto due settimane di ricerca sul campo per co-sviluppare con le donne con disabilità coinvolte nel progetto i materiali necessari alla raccolta dati.

A Betlemme i ricercatori hanno formato un gruppo di 15 donne sviluppando assieme a loro un questionario che verrà utilizzato nell’ambito di un survey che sarà condotto tra marzo e giugno. Il questionario è incentrato sulla raccolta di informazioni inerenti le difficoltà di
inserimento nel mondo del lavoro delle persone con disabilità nella West Bank.

A Nablus i ricercatori di ARCO hanno organizzato e implementato la formazione con un gruppo di 20 donne, ccare givers di persone con disabilità. Il corso di formazione ha visto la creazione di un questionario incentrato sulla valutazione dell’utilizzo del tempo da parte dei care givers in modo da valutare le forme di deprivazione a cui essi vanno incontro. Attraverso il questionario si raccoglieranno informazioni su 150 care givers. In questo caso così come nel caso di Betlemme, le partecipanti al corso di formazione saranno coinvolte anche
come intervistatrici.

Tramite questa ricerca sarà possibile ottenere un quadro completo della situazione delle donne con disabilità in tutta la Palestina, dato che saranno acquisite informazioni dalle aree urbane, rurali e dai campi profughi in a Ramallah, Hebron, Betlehem, Nablus, Jenin, Salfit and Kalkirya.