gender-mainstreaming

Action Research

for CO-development

Ricerca-azione per lo sviluppo del gender mainstreaming in Senegal

Individuazione delle cause di discriminazione nella salute e nell’istruzione

Luogo: Kaolack (Senegal)

Durata: 2017

Titolo del progetto: «Développement et application de la Méthodologie Budgétisation Sensible au Genre (BSG) axée sur le Bien-Etre»

Partnenariato e ente finanziatore: Capofila è l’ Università di Modena tramite il Centro per l’Analisi delle Politiche Pubbliche  (CAPP). Il progetto è parte del «Projet d’Appui à la Stratégie nationale pour l’Equité et l’Egalité de Genre (PASNEEG)» finanziato dall’ Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.

 

Contesto

Il gender budgeting è un’analisi del bilancio che impone l’inserimento di una prospettiva di genere come base del processo. Nel 1999 la Commissione Europea ha adottato il gender budgeting come strumento principale per l’orientamento di genere delle politiche pubbliche, ovvero il gender mainstreaming. Quest’ultimo è stato definito dell’ONU come il processo di valutazione delle implicazioni per le donne e per gli uomini di ogni legge, azione o programma. Il suo fine ultimo è il raggiungimento della parità di genere.

Obiettivo Generale

Obiettivo del progetto è contribuire alla realizzazione di una strategia di gender mainstreaming delle politiche in Senegal attraverso l’applicazione del bilancio di genere.

Che cosa abbiamo fatto

ARCO è stato incaricato di svolgere la ricerca qualitativa in loco – nella città di Kaolack – per comprendere le condizioni di vita di uomini e donne rispetto all’accesso all’istruzione ed alla salute. Particolare enfasi è stata data al ruolo del lavoro domestico e di cura non pagato delle donne. Di seguito le attività svolte

  • elaborazione della metodologia
  • raccolta dati sul campo attraverso un processo partecipativo al fine di identificare le maggiori cause di discriminazione
  • analisi dati
  • policy recommendations