19 febbraio 2020 ARCO LAB

Analisi spaziali, GIS e cartografie digitali: una formazione per integrare i servizi di ARCO

formazione analisi spaziali GIS cartografia digitale sviluppo cooperazione progetti arco Research

Le analisi spaziali hanno acquisito un’importanza crescente nei progetti di sviluppo per la loro capacità di trasformare in rappresentazioni visive i dati geografici. Le analisi geo-spaziali permettono infatti di definire un set di metodologie, strumenti e dati attraverso i quali è possibile offrire una rappresentazione cartografica di fenomeni spaziali, e di condurre delle analisi statistiche su determinati dataset che hanno un’estensione geografica e spaziale.

Le analisi vengono eseguite tramite software in grado di elaborare grandi quantità di dati spaziali e geo-referenziati raccolti sul campo ovvero da GIS, Ssitemi Informativi Geografici (Geographic Information Systems), Geomatics o immagini satellitari. La restituzione grafica e visiva del processo può avvenire in molti modi: attraverso grafici, tabelle ma soprattutto mappe arricchite di dati, sulle quali è possibile mostrare fenomeni geografici sia nella loro evoluzione temporale che spaziale.

GIS analisi spaziale servizi ARCO formazione sviluppo locale Local development

GIS può mostrare molti diversi tipi di dati su una mappa, come strade, edifici e vegetazione. Ciò consente alle persone di vedere, analizzare e comprendere più facilmente schemi e relazioni. Fonte: National Geographic

I GIS trovano, proprio per la loro versatilità, un posto sempre più rilevante anche nella cooperazione e nei progetti di sviluppo nei paesi in via di sviluppo ma non solo. I Ricercatori di ARCO hanno seguito una formazione per approfondire le potenzialità dei GIS nelle diverse fasi della progettualità insieme a Filippo Randelli, Professore associato di Geografia Economica all’Università di Firenze e membro del Comitato Scientifico di ARCO, e Federico Martellozzo , Ricercatore presso il Dipartimento di Economia e Management dell’Università di Firenze e Research Fellow di ARCO.

La formazione si è incentrata sull’elaborazione di GIS per mappare le posizioni spaziali di determinati fenomeni e le loro relative caratteristiche, visualizzare le relazioni interspaziali, ma anche le diverse modalità in cui è possibile utilizzare i GIS per condurre analisi geo-statistiche per produrre “nuove inferenze” basate sull’osservazione di come gli oggetti geografici interagiscono sinergicamente e come evolvono.

hfmz3y - wwii3a - 7xotdp - iakno6 - p8rgot - ls6cc1 - n8evsc - 5ddck4