4 ottobre 2019 ARCO LAB

Disabilità in Palestina: nuove prospettive dalla Ricerca Emancipatoria

disabilità disability ricerca emancipatoria emancipatory research donne women sviluppo inclusivo inclusive development

Per rafforzare la partecipazione delle persone con disabilità alla vita sociale ed economica in Palestina, i Ricercatori ARCO hanno condotto due Ricerche Emancipatorie nell’ambito del progetto Particip-Action – implementato dalla ONG Educaid, in collaborazione con RIDS e finanziato dal Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione – e del progetto Empowerment of DPOs promoting WWDs’ rights in the West Bank – finanziato dalla Commissione Europea. Nel loro ultimo articolo Disability in Palestine: findings and new perspective from Emancipatory Research, pubblicato sul Journal of Universities and International Development Cooperation, i Ricercatori dell’Unità di Sviluppo Inclusivo presentano i risultati del loro lavoro, concentrandosi sulla privazione delle persone con disabilità in Cisgiordania in termini di accesso all’istruzione, inclusiva ed efficace, e introducono la Ricerca Emancipatoria come metodologia basata su processi partecipativi e di emancipazione capace di restituire informazioni sulla disabilità di miglior qualità.

Il progetto

La Palestina è un contesto peculiare nel quale studiare la disabilità a causa del suo delicato status sociale e politico. Secondo l’ultimo sondaggio sulla disabilità disponibile sulla Palestina (PCBS, 2011), la prevalenza della disabilità è di circa il 2,7% e i dati mostrano chiaramente che il livello di partecipazione delle persone con disabilità alla vita sociale ed economica è molto basso.

L’accesso all’istruzione per le persone con disabilità è ancora debole e i risultati educativi sono generalmente scarsi. Jones et al. (2016) sottolineano che la mancanza di monitoraggio dell’efficacia dell’inclusione dei bambini palestinesi con disabilità è uno dei problemi più urgenti. Attraverso la Ricerca Emancipatoria, le persone con disabilità e le DPO, organizzazioni di Persone con disabilità, possono contribuire a delineare un sistema di monitoraggio e valutazione dell’inclusione del sistema educativo palestinese.

Ricerca Emancipatoria

Entrambe le Ricerche Emancipatorie  sono state condotte dai Ricercatori ARCO in Cisgiordania. La prima ha coinvolto un gruppo di 11 DPO: i partecipanti al processo hanno raccolto informazioni quantitative da circa 100 scuole in 7 governatorati con l’obiettivo di valutare il loro grado di accessibilità.

La seconda ha invece coinvolto un gruppo di donne con disabilità insieme alle quali i Ricercatori hanno implementato 3 focus group con molteplici target, 16 interviste sugli stili di vita e 6 interviste a insegnanti con una forte esperienza in materia di insegnamento ai bambini con disabilità. In entrambe le ricerche, i gruppi erano responsabili di tutte le fasi, compresa la raccolta e l’inserimento dei dati.

Il quadro generale che emerge dalle ricerche mette in evidenza una mancanza di investimenti, di una visione su come raggiungere il più alto livello possibile di inclusione e anche una mancanza di infrastrutture volte a favorire la partecipazione degli studenti con disabilità. Se da un lato il risultato mostra che il ruolo svolto dal sistema educativo è ovviamente la componente fondamentale del diritto all’istruzione, dall’altro il ruolo della famiglia, della rete dei mezzi di trasporto e altri fattori emergono come ulteriori barriere lo sviluppo di un’istruzione inclusiva per gli studenti palestinesi con disabilità.

pubblicazioni publications ricerca accademica research academic inclusive develpment sviluppo inclusivo sviluppo locale local development capability approach social economy economia sociale

Leggi l’articolo sui risultati delle Ricerche Emancipatorie, qui

No One Left Behind: una Ricerca Emancipatoria per i giovani con disabilità in Tanzania

La ricerca emancipatoria per rafforzare l’inclusione economica dei giovani con disabilità in Mozambico

hfmz3y - wwii3a - 7xotdp - iakno6 - p8rgot - ls6cc1 - n8evsc - 5ddck4