7 luglio 2020 ARCO LAB

Prato Circular City: la transizione urbana all’Economia Circolare

Prato circular City evento di lancio economia circolare

Prato Circular City vuole contribuire alla transizione verso l’economia circolare della città.

All’interno del sistema urbano, inteso come interconnessione della zona abitata, la zona commerciale e industriale, la zona agricola, si possono attuare politiche e avviare sperimentazioni che facilitano il passaggio da attività e comportamenti lineari a circolari. La città di Prato, fortemente caratterizzata da un distretto produttivo omogeneo, si presenta come particolarmente adatta per questa transizione. La forte specializzazione distrettuale facilita la risoluzione di problematiche comuni e spinge in maniera sistemica l’innovazione e l’adozione di buone pratiche condivise.

Nel dibattito sull’economia circolare, Prato partecipa attivamente nell’ambito di una partnership composta da altre città e regioni europee. Il modello che da alcuni anni stiamo proponendo a livello europeo è quello di una “città circolare” basata su tre assi fondamentali:

  1. L’innovazione dei processi produttivi;
  2. La rigenerazione urbana;
  3. Il rafforzamento della coesione sociale.

In questo periodo di emergenza abbiamo avuto la possibilità di riflettere sulla vulnerabilità, al livello globale, del modello di economia lineare, sullo spreco di risorse e produzione di rifiuti ed emissioni ambientali. Al tempo stesso, su tutto il territorio nazionale, e anche nella nostra città, assistiamo ad azioni che si ispirano ai principi di economia circolare. Pensiamo ad esempio alle aziende che hanno deciso di riconvertire la loro produzione per la realizzazione di mascherine e dispositivi di protezione, il cui approvvigionamento era possibile solo tramite importazione. Allo stesso modo di quanto accade in processi di transizione dilatati nel tempo, anche queste reazioni rapide di conversione di processi produttivi, di spazi, di sistema del terzo settore hanno dovuto confrontarsi con barriere normative, di conoscenza, di risorse.

Prato Circular City propone una riflessione su quattro temi verticali che riflettono gli aspetti più importanti nella transizione della città sull’economia circolare. I risultati dei lavori confluiranno in un sito che costituirà lo strumento che accompagnerà il processo di costituzione di Prato città Circolare, raccontandone le evoluzioni e i risultati. 

Temi verticali:

  1. Distretto Tessile & Abbigliamento e simbiosi industriale
  2. Gestione delle risorse urbane – metabolismo urbano
  3. Consumo circolare
  4. Sistemi agricoli urbani sostenibili

Evento di lancio Prato Circular City

9 luglio 2020 ore 18.00 | Diretta Facebook e Youtube

Interverranno:

Coordina: Lorenzo Sciadini

Con i contributi video di: Matteo Biffoni – Sindaco di Prato, Stefano Boeri, ecc..

hfmz3y - wwii3a - 7xotdp - iakno6 - p8rgot - ls6cc1 - n8evsc - 5ddck4