7 dicembre 2020 ARCO LAB

Ecosistemi favorevoli per l’avvio di imprese sociali e le imprese sociali in progetti di sviluppo

imprese sociali social business progetti valutazione ecosistemi facilitanti enabling ecosystems

Le imprese sociali sono imprese sostenibili il cui obiettivo principale non è la massimizzazione del profitto ma la soluzione a un problema sociale e ambientale.

Le imprese sociali favoriscono e contribuiscono allo sviluppo umano e allo sviluppo sostenibile a livello locale. Individuano dei problemi di nicchia, che riguardano quindi solo una piccola parte della popolazione e che ricevono poca o alcuna attenzione da parte delle autorità per trovare una soluzione. Attraverso la creazione di collaborazioni e partenariati con attori del territorio, sviluppano nuove idee per dare vita a prodotti, servizi o modelli innovativi capaci di rispondere a dei bisogni non ancora soddisfatti o non risolti da precedenti interventi.

ARCO, e nello specifico l’Unità di Economia Sociale e lo Yunus Social Business Centre University of Florence, implementano e partecipano a progetti che mirano a creare ecosistemi favorevoli allo sviluppo di imprese sociali e forniscono consulenza a futuri imprenditori/trici sociali  sia in Italia che all’estero. L’Unità di M&E e Valutazione di Impatto valuta, invece, i risultati dei progetti implementati da partner per la promozione e diffusione delle imprese sociali.

Negli anni, il lavoro di ARCO a livello locale e internazionale si è diversificato sia in termini di paesi che ambiti di intervento. Attualmente ARCO è impegnato nel:

Usare i comandi per ingrandire, per approfondire fare click sul paese o scorrere nelle sezioni seguenti della pagina 

Favorire ecosistemi facilitanti per la nascita e diffusione di imprese sociali

• in Senegal con il progetto SB-Agroin

SB-Agroin Social Business e sviluppo innovativo della filiera agroindustriale (SB-Agroin) nella regione di Thiès è un progetto triennale che ha l’obiettivo di aumentare la sicurezza alimentare e il reddito dei piccoli produttori locali attraverso lo sviluppo della filiera agro-industriale l’inserimento di fattori produttivi innovativi, il miglioramento dei processi di trasformazione dei prodotti e la loro commercializzazione.
ARCO si occupa di formare ed accompagnare gruppi di aspiranti imprenditori per favorire la nascita di 3 imprese sociali: una per l’installazione dei sistemi Agritube per la coltura idroponica; una per l’installazione dei sistemi integrati (pozzi, pompe alimentate a energia solare, sistemi di irrigazione goccia a goccia) e infine un’impresa sociale che si occuperà del centro di trasformazione della frutta, della verdura e dei cereali gestito da una gruppo di donne appartenente ad una rete associativa locale.

• in Palestina per il progetto Start your Business

Il progetto “Start your Business! Creazione di start-up, sviluppo di competenze tecniche e promozione socio-economica di giovani e donne vulnerabili in Palestina”- al quale ARCO prende parte tramite il DISEI Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa dell’Università di Firenze – mira a sviluppare un ambiente favorevole alla nascita di nuove start-up e alla crescita di imprese commerciali e sociali attraverso:

  • • il rafforzamento dei processi di incubazione e accelerazione di impresa;
  • • la formazione di personale competente e specializzato, includendo giovani e donne vulnerabili;
  • • azioni di sensibilizzazione e advocacy nei confronti della comunità e delle autorità locali.

ARCO si occupa del capacity building sul tema dell’Impresa Sociale dello staff dell’Università di Betlemme, volto a incrementarne la capacità di ricerca, e offre supporto tecnico alle social business plan competition.

• in Italia con il programma Pistoia Social Business City e i progetti Coltiva la tua Impresa! e Giovani&Social Business

All’interno del programma Pistoia Social Business City, il percorso per aspiranti imprenditori “Coltiva la tua impresa!” sostiene la nascita e la diffusione di imprese sociali nel pistoiese attraverso un percorso di accompagnamento rivolto a individui o gruppi che intendono avviare o che stanno avviando un progetto di impresa sociale a Pistoia e nel territorio pistoiese. I progetti presentati che risultano più meritevoli possono accedere alla fine del percorso ad un contributo a fondo perduto.

Il programma Giovani & Social Business è rivolto agli studenti delle scuole superiori di Pistoia e dintorni. Gli studenti vengono coinvolti in un ciclo di incontri e workshop organizzati durante l’orario scolastico. Lo scopo è quello di sensibilizzare i ragazzi e le ragazze delle scuole superiori sul tema dell’impresa sociale e aiutarli a cimentarsi nell’elaborazione di idee di impresa sociale.

Barcelona e Tayouan Social Business Cities

Il Programma Social Business City, elaborato dallo YSBCUF e ARCO,  opera a livello locale, coinvolgendo l’intera comunità con un approccio partecipativo facendo rete a livello internazionale. Oltre ad aver promosso la nascita del programma Pistoia Social Business City, ARCO ha portato un sostegno tecnico e metodologico all’avvio di altri due programmi in Spagna e a Taiwan:  Barcelona Social Business City e  del Tayouan Social Business City.

• in Nepal con l’analisi di mercato per SPEED for life

Il progetto “SPEED for life – Spices and sEEDs value chain improvement for rural development in Nepal, enhancing women and youth empowerment” mira a sostenere la produttività agricola di piccoli agricoltori locali nei distretti di Kavrepalanchock e di Sindhupalchock attraverso un accesso sicuro e paritario alla terra, alle risorse produttive. Il progetto ambisce ad aumentare anche le conoscenze degli agricoltori su servizi finanziari, mercati e opportunità al fine di rendere economicamente sostenibile l’attività.
Proprio in questo secondo ambito, ARCO sta conducendo un’analisi di mercato per permettere ai piccoli produttori di spezie, frutta e verdura e sementi di accedere ai mercati sia nazionali che potenzialmente internazionali. Tra gli obiettivi della ricerca c’è la creazione di imprese sociali costituite dai produttori locali in raccordo con le cooperative di agricoltori. Il gruppo di ricerca parteciperà all’organizzazione di momenti di formazione in tema di marketing e packaging, redazione di business plan e piani commerciali ma anche di eventi, B2B e B2C, volti a rafforzare i contatti commerciali e creare una rete.

• in Palestina con il progetto Let’s Start Up

Il progetto “LET’S START UP: quando l’economia diventa social: inclusive business e self –employment per Donne con Disabilità e Madri di PcD in Palestina” mira a promuovere l’inclusive business attraverso imprese sociali che favoriscano l’inclusione lavorativa di donne con disabilità e di madri di persone con disabilità in Palestina.
ARCO ha collaborato con le Università di Birzeit e An-Najah nella creazione di strumenti per lo sviluppo di una baseline survey il cui l’obiettivo finale è quello di indagare sullo stato dell’economia sociale in Cisgiordania, al fine di promuovere l’inserimento lavorativo delle donne con disabilità. Tra le attività era inclusa una formazione per 60 donne con disabilità e madri di persone con disabilità sui temi del social business e del business design per fornire competenze ed elementi utili per sviluppare un’idea di impresa sociale.

• in Liberia con il progetto DASU

Il progetto “DASU: Disability and Start Up. Quando la società civile diventa protagonista dello sviluppo inclusivo in Liberia” mira a contribuire al rafforzamento del ruolo delle Organizzazioni di Persone con Disabilità (DPO) nei processi di sviluppo socioeconomico, nell’occupazione lavorativa e nei processi di salvaguardia e adempimento dei diritti delle persone con disabilità. Coinvolto dal DISEI – Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa – ARCO ha condotto una ricerca di baseline indagando il panorama socioeconomico, associativo e imprenditoriale per l’inclusione delle persone con disabilità in Liberia, e, successivamente, ha portato avanti due cicli di formazioni sul tema del business inclusivo rivolti ai membri delle OPD, al fine di migliorarne le capacità e fornire loro know-how, strumenti e competenze utili allo sviluppo di Business Plan e alla creazione di start up sostenibili.

• in Tanzania e Mozambico con due analisi di mercato per imprese e cooperative sociali 

ARCO ha condotto due ricerche di mercato: una per l’impresa sociale Pemba Verde di agricoltori in Mozambico e l’altra per la cooperativa di piccoli conciatori nel Nord della Tanzania. Il progetto mirava a favorire la nascita di un’economia alternativa e auto-sostenibile; nel caso della Tanzania era focalizzato sulla creazione di micro-imprese gestite dalle donne Maasai che si occupano di concia vegetale e produzione di prodotti in pelle.
Mentre in Mozambico l’obiettivo era quello di valorizzare la varietà dei prodotti locali grazie all’adozione di tecniche di coltura idonee all’ambiente e di favorire la sostenibilità economica dell’impresa sociale Pemba Verde.
In entrambi i casi, ARCO ha condotto un’analisi per i prodotti e dei servizi delle imprese sociali in modo da quantificare la domanda potenziale, le caratteristiche preferite dai clienti e il prezzo di vendita consigliato. Per entrambe hanno proposto anche indicazioni su come raggiungere o migliorare la loro sostenibilità economica

Dal 2013 al 2016, ARCO ha coordinato un progetto europeo incentrato sugli ecosistemi che favoriscono la nascita delle imprese sociali:

EFESEIIS – Enabling the Flourishing and Evolution of Social Entrepreneurship for Innovative and Inclusive Society

ARCO è stato capofila del progetto EFESEIIS, a cui hanno preso parte altri 11 centri di ricerca e Università europee. Obiettivo del progetto era l’identificazione dei fattori che contribuiscono alla nascita, allo sviluppo e alla diffusione delle imprese sociali e a diffonderne la conoscenza tra organizzazioni e cittadini europei.
Tra le altre attività, il gruppo di ricerca ha sviluppato una definizione di ecosistema facilitante per le imprese sociali a livello europeo elaborata grazie all’adozione di uno schema analitico utilizzato per esplorare la relazione tra imprese sociali e ecosistema basata sull’approccio delle capability. I risultati principali del progetto sono stati l’identificazione di un framework per analizzare gli ecosistemi per le imprese sociali e la redazione di raccomandazioni di policy per favorire lo sviluppo e la diffusione di imprese sociali a livello europeo.

Valutazione dei progetti che favoriscono la nascita e la diffusione di imprese sociali

ARCO lavora anche sulla valutazione dei progetti di partner locali e internazionali. In particolare il centro di è occupato di:

• Outcome harvesting per il progetto BADAEL in Libano

Il progetto “Building Alternative Development Assets and Entreprenurial Learning” (BADAEL) mira a migliorare la comprensione di alcuni gruppi target riguardo alle opportunità socio-economiche e le risorse di resilienza per favorire la capacità degli individui e delle comunità a impegnarsi in soluzioni innovative e sostenibili per prevenire la disoccupazione e la deprivazione economica.
All’interno di questo progetto sono state create delle imprese sociali per stimolare l’impegno civico dei giovani. L’obiettivo è infatti quello di sfruttare le capacità innovative tipiche dell’imprenditoria sociale per accrescere le skill e le opportunità di sviluppo di nuove idee per risolvere i problemi socio-economici locali.
Per identificare, analizzare e interpretare i risultati del progetto, ARCO ha condotto un outcome harvesting.

• Valutazione intermedia del progetto MEdUp! in Marocco, Tunisia, Egitto, Palestina, Giordania e Libano

MedUp! è un progetto di quattro anni che mira a promuovere e favorire la nascita di un ecosistema facilitante per le imprese sociali in Marocco, Tunisia, Egitto, Palestina, Giordania e Libano. Più specificatamente, il progetto ambisce a migliorare l’inclusività del mercato del lavoro nei confronti dei giovani e delle donne.
Per verificare l’effettiva capacità del progetto di raggiungere questi obiettivi, ARCO ha condotto la valutazione intermedia.
La valutazione intermedia è iniziata con una prima fase di raccolta dati attraverso questionari online, interviste semi-strutturate e metodi partecipativi come le  structured focus group discussion rivolti a beneficiari, partner e attuatori del progetto. In una fase successiva, sono stati analizzati e validati gli esiti della raccolta dati attraverso momenti di discussione collettiva e partecipata con i partner e attuatori del progetto. Infine, alcune delle esperienze vissute dalle imprese sociali sostenute dal progetto sono state approfondite attraverso interviste specifiche e l’elaborazione di case stories.

• Valutazione intermedia del progetto Peace Steps

Il progetto “Peace Steps: esperienze di economia sociale e solidale per la crescita sostenibile in Palestina” mira a promuovere l’inclusione socio-economica sostenibile e a consolidare un ecosistema favorevole alla diffusione di iniziative di economia sociale e solidale in Palestina, attraverso la creazione di impieghi equi e sostenibili rivolti principalmente ai giovani e alle donne. Il pretto rivolge un’attenzione specifica ai giovani e alle donne appartenenti delle comunità di Beduini nelle zone svantaggiate di Cisgiordania e Gaza.
Il gruppo di ricerca di ARCO ha condotto la valutazione intermedia al fine di capire quali obiettivi erano stati raggiunti nei primi 18 mesi dal progetto. A causa della pandemia iniziata nei primi mesi del 2020, la raccolta dati non è stata condotta presso i beneficiari e partner d progetto ma da remoto attraverso interviste semi-strutturate e virtual focus group discussions.

• Valutazione intermedia e finale di PAISIM in Senegal

Il programma di sostegno alle imprese sociali e alle iniziative dei migranti nelle regioni di Saint Louis, Louga e Thiès (Programme de soutien aux entreprises sociales et à l’initiative des migrants dans les régions de Saint-Louis,Louga et Thiès – PAISIM) in Senegal mira a sostenere la micro-imprenditoria rurale e le iniziative imprenditoriali originate dai migranti in collaborazione con gli attori istituzionali e finanziari del territorio. Il progetto prevede anche l’elaborazione di un sistema di rating per l’accesso al credito delle microimprese con valore sociale e ambientale, e l’avvio di un fondo di investimento per le imprese certificate.
ARCO ha condotto la valutazione intermedia e finale del progetto sviluppando una metodologia di valutazione e strumenti di raccolta dati capaci di includere tutti i beneficiari, operatori e partner di progetto.

Per saperne di più

economia sociale social economy research ricerca arco arcolab consulenza consultancy training formazione

Terzo settore, mondo cooperativo, impresa e innovazione sociale: sono temi sempre più protagonisti del dibattito collettivo a livello di politiche pubbliche e del panorama economico italiano e internazionale.

Scopri l’Unità di Economia Sociale

Monitaggio e valutazione di impatto impact evaluation monitoring ricerca arcolab arco consulenza

Enti pubblici, agenzie governative, imprese private, associazioni, ONG e fondazioni hanno bisogno di valutare i risultati e l’impatto delle loro attività per poterne aumentare la qualità e l’efficacia.

Scopri l’Unità di M&E e Valutazione di Impatto

hfmz3y - wwii3a - 7xotdp - iakno6 - p8rgot - ls6cc1 - n8evsc - 5ddck4