Azione-ricerca per la sperimentazione delle mutue sanitarie nel progetto “ESSERE Donna” in Senegal

Titolo ESSERE Donna: Empowerment, Salute Sessuale e Riproduttiva, Emancipazione Promozione dei diritti di salute sessuale e riproduttiva in Senegal

Luogo Regione di Sédhiou, Senegal

Durata 2019-2022

Capofila COSPE

Partner Fédération des Associations Féminines du Sénégal (FAFS), Association Juristes Sénégalaises (AJS), Région Médicale de Sédhiou –Ministère de la Santé et de l’Action sociale, Centro Salute Globale (CSG)– Azienda Ospedaliero – Universitaria Meyer, Cellule de Suivi Opérationnel des Programmes de Lutte contre la Pauvreté (CSO–PLCP)–Ministère de la Femme, de la Famille et du Genre

Ente finanziatore AICS – Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo

 

 

Contesto

Nella regione di Sédhiou, la salute non è un diritto garantito a tutti ma soprattutto non è garantito alle donne e alle ragazze.  La cultura patriarcale e l’interpretazione religiosa della sessualità influiscono fortemente sul controllo della salute sessuale e riproduttiva delle donne. Un controllo che spesso risulta in mutilazioni genitali, matrimoni e gravidanze precoci, mortalità materno-infantile, fenomeni di violenza giustificata dalla tradizione e nella diffusione di malattie sessualmente trasmissibili e non.

Le donne molto spesso non possono decidere da sole del proprio corpo, e non hanno l’autonomia necessaria ad allocare risorse economiche per la cura della propria salute o per garantirsi informazioni più approfondite.
La situazione locale è ulteriormente complicata da una mancanza di infrastrutture e di personale medico e sanitario qualificato a causa di una situazione economica instabile.

 

Obbiettivo Generale

Il progetto “ESSERE Donna”, intende migliorare la salute sessuale e riproduttiva delle donne e sostenerle nell’esercizio dei loro diritti. L’obiettivo è quindi di dare alle donne una voce in merito ai propri diritti sessuali e riproduttivi, sia nei nuclei familiari che nelle istituzioni, in modo che possano prendere decisioni con consapevolezza e, al contempo, abbiano accesso a servizi dedicati alla salute sessuale migliorati.

L’obiettivo dello studio condotto dall’Unità di Sviluppo Inclusivo è quindi quello di fornire una conoscenza approfondita delle dinamiche legate alla copertura sanitaria delle famiglie per favorire la sperimentazione di mutue sanitarie, assistenza sanitaria su base comunitaria, a livello locale.

 

Cosa abbiamo fatto?

L’Unità di Sviluppo Inclusivo ha analizzato il contesto del progetto attraverso varie prospettive, cominciando da una revisione della letteratura riguardo il finanziamento del sistema sanitario e le principali riforme a livello nazionale in Senegal. Inoltre, una prospettiva d’analisi sensibile alle questioni di genere ha permesso di identificare i fattori che influenzano maggiormente l’accesso alle cure e il loro uso da parte delle donne.

Grazie ad alcune interviste con stakeholder chiave nella regione di Sédhiou, sono state approfondite le dinamiche legate alla copertura sanitaria delle famiglie nel distretto del progetto, esaminando i fattori interni che riguardano l’accesso ai servizi e la protezione da rischi finanziari legati alle spese mediche.


 

Scopri l’Unità di Sviluppo Inclusivo