Analisi di mercato e di sostenibilità economica per imprese sociali in Mozambico e Tanzania

Durata Giugno-Settembre 2017

Luogo Tanzania e Mozambico

Committente CTM Altromercato

Partner Istituto OIKOS

Contesto

La Tanzania è caratterizzata da un alto tasso di povertà. Gran parte della sua popolazione risente inoltre degli effetti del cambiamento climatico. I Masaai, dediti  essenzialmente alla pastorizia, devono affrontare sia il problema della siccità che il sovra-sfruttamento delle terre usate come pascolo. La scarsa diversificazione dell’economia locale, legata alla crescente povertà, aggrava lo scenario.

In Mozambico, le condizioni sono simili anche per gli agricoltori. Vicino a Pemba vive una popolazione di circa 60.000 persone dedite per lo più all’attività agricola di sussistenza. I loro principali raccolti sono mais, sorgo, riso, fagioli e pomodori che vengono coltivati con tecniche e macchinari spesso inadeguati.

Obiettivo generale

L’obiettivo del progetto è favorire la nascita di un’economia alternativa e auto-sostenibile grazie alla creazione di micro-imprese gestite dalle donne Maasai che si occupano di concia vegetale e produzione di prodotti in pelle. In Mozambico invece, il progetto ha l’obbiettivo di valorizzare la varietà dei prodotti locali grazie all’adozione di tecniche di coltura idonee all’ambiente.

Cosa abbiamo fatto?

I Ricercatori di ARCO ha condotto due ricerche di mercato. L’obiettivo era comprendere il mercato potenziale per i prodotti in pelle in Tanzania e dei servizi di sostegno ai piccoli produttori in Mozambico. I Ricercatori hanno quindi svolto un’analisi per i prodotti e i servizi delle imprese sociali in modo da quantificare la domanda potenziale, le caratteristiche preferite dai clienti e il prezzo di vendita consigliato. La raccolta dati è stata effettuata tramite somministrazione di questionari e interviste a informatori privilegiati durante le missioni sul campo. Queste sono state effettuate a giugno 2017 in Tanzania, agosto 2017 in Mozambico.

I Ricercatori di ARCO hanno inoltre analizzato la sostenibilità economica delle imprese sociali e offerto indicazioni su come raggiungerla o migliorarla.

 

Scopri l’Unità di Economia Sociale